the pirate bay

A ruota libera!

Moderatore: die_z

the pirate bay

Messaggiodi zetsu il sab apr 18, 2009 6:24 pm

http://ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2009-04-17_117344357.html

cosa ne pensate? la scaricare file protetti dal diritto d'autore è giusto? è lecito parlare di diritto d'autore? ma soprattutto:

è possibile essere arrestati per "complicita' nella violazione di diritti d'autore" ?

se vi arriva una telefonata minatoria, denunciate il telefono o il chiamante ?

a voi la palla ;)
Linux counter: 486118 macchine: 397489 397490 397491
IPv6 certificato newbie

[...] l'illuminismo al servizio del presente si trasforma nell'inganno totale delle masse.
T. W. Adorno
zetsu
 
Messaggi: 158
Iscritto il: gio giu 05, 2008 1:58 pm
Località: Portogruaro

Re: the pirate bay

Messaggiodi die_z il lun apr 20, 2009 12:39 pm

zetsu ha scritto:scaricare file protetti dal diritto d'autore è giusto?

Esistono leggi che dicono "non è lecito" in praticamente tutti gli stati, quindi la risposta è ovvia: NO!
è lecito parlare di diritto d'autore?

In che ambito?
Nel p2p ad es. è certamente lecito parlare di diritto d'autore:
  • ogni autore di un'opera ha alcuni diritti, sanciti per legge
  • chiunque faccia un qualsiasi uso di un'opera deve rispettare i diritti dell'autore
  • la copia di un'opera è un suo utilizzo
Quindi banalmente copiare un'opera comporta il rispetto dei diritti del relativo autore. Per le opere i cui diritti economici sono riservati all'autore (o chi per lui) e sono tutelati dalla legge sul diritto d'autore la copia senza compenso è illegale, quindi c'è una evidente violazione della legge sul diritto d'autore.
Possiamo tranquillamente sorvolare sui dettagli, ad es. la casistica che valuta la legislazione dello stato in cui è stata depositata l'opera e la propagazione dei diritti in altri stati, ci basti sapere che NO, non ci sono falle nella legislazione e l'illegalità della copia non consentita è palese.
è possibile essere arrestati per "complicita' nella violazione di diritti d'autore"?

L'arresto è una forma di punizione sancita dalla legge nei confronti di taluni reati. La complicità è una relazione che pone un soggetto come facente parte di un'attività che primariamente non è svolta da lui, ma che lo è in parte. Alcuni reati si configurano come tali anche se il coinvolgimento di un soggetto è parziale. La violazione del diritto d'autore è uno di questi ed è anche logico, IMO.
se vi arriva una telefonata minatoria, denunciate il telefono o il chiamante?

Cosa vuoi dire? Una telefonata è una telefonata. Se è minatoria è possibile denunciare l'autore della telefonata o terzi ignoti nel caso in cui non si conosca l'identità del chiamante.
Se intendevi fare un collegamento con il p2p e la pirateria dei contenuti multimediali protetti dal diritto d'autore, la mia opinione è che non ha senso preoccuparsi delle telefonate[1], ci sono mezzi ben più invasivi e rilevanti ai fini di legge con i quali vengono notificati i provvedimenti amministrativi o penali in essere... e lì son altri cazzi!


bye_z!

[1] già la legge sulla privacy protegge questo ambito: se qualcuno stabilisce un contatto telefonico senza il consenso del destinatario già infrange la legge e può essere perseguito legalmente; in ogni caso nessuno ti vieta di: a) non rispondere, b) rispondere e non dire nulla, c) rispondere e cantare "Walk" dei Pantera per casa mentre la cornette rimane appoggiata accanto al telefono, finché l'interlocutore indesiderato non si stanca (occhio però ad aver acquistato "Vulgar display of power" prima di farlo, per sicurezza), d) rispondere dal bagno per cogliere il lato stimolante e positivo della telefonata
"A sensible man knows you can not please everybody. A wise man knows you can not please anybody." -- anonymous

GPGkey 0x63C38868 -- Linux counter user n° 356433 -- IPv6 certificate -- http://www.no1984.org/
die_z
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer giu 04, 2008 7:50 am
Località: #0421ug @ irc.freenode.net

Re: the pirate bay

Messaggiodi zetsu il lun apr 20, 2009 5:24 pm

L'arresto di thepiratebay è:
  • esclusivamente una "punizione" per aver fatto i cattivi bambini
  • un modo per far parlare del problema (per dire "rubare roba è sbagliato")
  • un miscuglio dei due (e in che percentuale)

Che senso ha arrestarli, e non oscurare il sito ?

Il tuo discorso va bene oggi, ma domani ? Quelli che oggi hanno 14 anni, per cui un cd non ha senso comprarlo, tanto lo si scarica... tra 4 anni voteranno, e ci sarà sempre più gente per cui il diritto d'autore così come lo hai "definito" tu non ha senso di esistere
Linux counter: 486118 macchine: 397489 397490 397491
IPv6 certificato newbie

[...] l'illuminismo al servizio del presente si trasforma nell'inganno totale delle masse.
T. W. Adorno
zetsu
 
Messaggi: 158
Iscritto il: gio giu 05, 2008 1:58 pm
Località: Portogruaro

Re: the pirate bay

Messaggiodi die_z il mar apr 21, 2009 12:12 am

zetsu ha scritto:L'arresto di thepiratebay è:
  • esclusivamente una "punizione" per aver fatto i cattivi bambini
  • un modo per far parlare del problema (per dire "rubare roba è sbagliato")
  • un miscuglio dei due (e in che percentuale)

  • Che sia solo una punizione è un dato di fatto.. lo sono tutte le pene.
  • Che si parli del problema è, IMO, positivo.
  • Cosa c'è da mescolare?
Che senso ha arrestarli, e non oscurare il sito?

Bittorrent e ed2k, ma anche altri, non sono illegali "per definizione", sono protocolli che permettono un tipo di comunicazione diversa da altri protocolli. Un client e/o un server che utilizzino questi protocolli non sono illegali per definizione. Illegale è il comportamento degli amministratori dei sistemi in questione quando il loro operato viola una o più leggi.
Non approfondisco oltre, ti chiedo solo di pensare a cosa succederebbe se ogni volta che commetti un'infrazione ti venisse negato l'accesso all'ambito in cui hai commesso l'infrazione, invece di punirti per poi darti modo di "correggerti". Vogliamo provare con la tua patente? :twisted:
Il tuo discorso va bene oggi, ma domani ? Quelli che oggi hanno 14 anni, per cui un cd non ha senso comprarlo, tanto lo si scarica... tra 4 anni voteranno, e ci sarà sempre più gente per cui il diritto d'autore così come lo hai "definito" tu non ha senso di esistere

Non confondere la legge con la morale, la filosofia, l'etica, l'educazione, l'evoluzione[1] delle tecnologie e della società e l'interazione che tra queste si sviluppa.
Una cosa è parlare di reati e chiedersi se è "corretto" punirli. Un'altra è parlare di questioni etiche. Una differenza fondamentale è che per il primo caso si possono trovare risposte, magari sbagliate, ma autoritative. Nel secondo caso siamo nella speculazione e comunque nel campo delle opinioni soggettive.

Fin qui ho cercato di risponderti rimanendo più vicino possibile alla "giustizia", intesa nel senso più strettamente legale, anche perché se dovessi parlare delle mie personali opinioni sulle major discografiche e dei colossi di Hollywood, soprattutto con riferimento ai relativi modelli economici e commerciali, dovrei iniziare sempre con "Vietato ai minori di anni 18", quanto meno per il lessico che andrei a usare...
Detto questo comunque vorrei lasciarti dicendo che, senza parlare effettivamente delle mie opinioni al riguardo, il mio modo di "evadere" i limiti legali che mi stanno stretti non è la pirateria ma la ricerca di modelli alternativi.. e ne ho trovati di molto interessanti: kahvi, softphase, jamendo e perfino i Nine Inch Nails che pubblicano sotto Creative Commons!
Non facciamo anche noi i cattivi, cerchiamo di essere migliori[2] ;)

[1] all'evoluzione tecnologica è storicamente seguita quella sociale che, tra le resistenza dei colossi commerciali che vedono sgretolarsi il loro potere economico tra le dita, alla fine cedono di fronte alla realtà dei fatti... dai pianisti ai carrion ai gramofoni a... ...lle VHS (con tante lacrime di Sony) ai cd ai dvd agli hd-dvd crackati (giustamente, polli)... ...passando per mp3, ogg, brevetti, il voIP, skype, le e-mail, la PEC, usenet, AOL, il settembre che non finisce mai, lo spam, i brevetti software... ...sì, il diritto d'autore è antiquato, tremendamente, e complesso e diverso nelle varie nazioni... ...diamo il buon esempio, non quello cattivo, facciamo (in)formazione, è l'unico modo per aiutare il cambiamento
[2]dice il saggio: "Non discutere mai con uno stupido, ti conduce al suo livello e poi ti batte con l'esperienza!"
"A sensible man knows you can not please everybody. A wise man knows you can not please anybody." -- anonymous

GPGkey 0x63C38868 -- Linux counter user n° 356433 -- IPv6 certificate -- http://www.no1984.org/
die_z
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer giu 04, 2008 7:50 am
Località: #0421ug @ irc.freenode.net


Torna a Free Forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron